Le case rifugio

La case rifugio sono luoghi sicuri, protetti in cui le donne che lo necessitano possono trovare protezione nel momento in cui decidono di allontanarsi da una situazione di violenza e pericolo. L’ospitalità, che ha durata variabile a seconda delle struttura di accoglienza, permette alle donne e ai loro figli/e di potersi allontanare emotivamente e fisicamente dalla violenza, avviando con serenità un percorso di autonomia e indipendenza.

Se l’obiettivo prioritario dell’ospitalità nelle case rifugio è la messa in sicurezza e la protezione della donna accanto ad esso si collocano altri obiettivi che da questo discendono, quali il recupero della propria autonomia, l’elaborazione della storia di violenza vissuta, il recupero del proprio ruolo genitoriale, il reinserimento lavorativo, il sostegno nella ricerca della casa.

L’Associazione GOAP gestisce una casa rifugio a indirizzo segreto, che prevede periodi di permanenza da 4 a 6 mesi, una casa d’emergenza con periodi di permanenza fino a 45 giorni e una casa di transizione nella quale le donne, possono trovare ospitalità fino a un anno. E’ prevista inoltre la possibilità di trovare ospitalità d’emergenza in un albergo convenzionato al Centro per donne vittime di episodi di violenza nei quali sia stato richiesto l’intervento delle Forze dell’ordine o nei casi in cui la donna acceda al Pronto soccorso.